Paularo - il nuovo villaggio degli alpinisti nelle Alpi Carniche

Paularo in Val d’Incarojo nella regione italiana del Friuli si unirà all’iniziativa dei villaggi degli alpinisti nel 2022. Le catene montuose di Zermula, Cuestalta, Serenat e Tersadia racchiudono Come in un anfiteatro, la testa della valle, e il villaggio di Paularo si trova nel suo centro come su un palcoscenico. Venendo dalla valle principale, il fondovalle piatto sale leggermente verso il villaggio principale di Paularo, vaste foreste e ampi pascoli alpini sono la transizione verso dolci creste di montagna e aspre pareti calcaree che si fronteggiano in uno spazio molto stretto. Nella Val d’Incarojo ci sono numerose possibilità per l’escursionismo, l’arrampicata, la mountain bike in tutti i livelli di difficoltà, così come per le escursioni invernali con le racchette da neve e lo sci alpinismo.

Paularo è il primo villaggio sul lato italiano delle Alpi Carniche e il quarto in questa catena montuosa ad essere designato come villaggio degli alpinisti, il che parla del fascino alpino e dell’incontaminazione di questa zona. La conservazione della natura gioca anche un ruolo importante nel nuovo villaggio degli alpinisti. Circa la metà del territorio del comune è protetto e offre habitat e rifugi per la diversa fauna e flora locale, per esempio nell’area protetta Natura 2000 Monti Dimon e Paularo.

La foresta e il legno hanno plasmato la vita e il lavoro in questa valle laterale nel corso dei secoli. Paularo ha potuto impressionare il comitato internazionale con la sua tradizione viva e la conservazione delle vecchie tecniche artigianali. Un museo separato è dedicato alla lavorazione del legno, alla scultura, alla lavorazione dei tessuti e all’alimentazione. I costumi sono fortemente influenzati dalle festività ecclesiastiche; per l’Epifania, il 5 gennaio, vengono erette e date alle fiamme a Paularo delle cornici a forma di rombo, le cosiddette femenate. Questa tradizione risale al periodo celtico.

Nella cerimonia di adesione del 3 aprile 2022, il villaggio di Paularo viene solennemente accettato nella cerchia dei villaggi degli alpinisti.

L'iniziativa dei Villaggi degli Alpinisti

Le associazioni alpine di Austria, Germania, Slovenia, Alto Adige, Italia e Svizzera partecipano ora all’iniziativa. Diversi punti focali delle associazioni sono uniti nell’iniziativa:

Per i villaggi, il valore aggiunto non è solo la crescente consapevolezza come destinazione di montagna nei circoli del Club Alpino con oltre 2,5 milioni di membri (club alpini coinvolti nella iniziativa). Sono anche incoraggiati nel loro orientamento verso un turismo sostenibile, che dovrebbe avere effetti positivi sull’agricoltura, l’approvvigionamento locale, i trasporti e lo sviluppo della popolazione. Nella rete internazionale dei Villaggi degli alpinisti, si svolge uno scambio costante su come i villaggi e le regioni attuano le loro strategie per un futuro desiderabile.

Finora, questi 36 villaggi e regioni fanno parte dell’iniziativa Villaggi degli alpinisti (Mountaineering Villages):