La natura incontaminata della zona e il carattere rustico di questa regione testimoniano il fatto che, oltre alla Valle di Lesach, anche la parte occidentale della valle, la Gailtal tirolese con i suoi villaggi di Kartitsch, Obertilliach e Untertilliach fa parte dei villaggi dell’alpinismo. Nell’estremo ovest, la Cresta Carnica domina ancora una volta il paesaggio e le pareti calcaree bianche dei monti Palombino e Cavallino brillano fino in valle. Le montagne a nord della valle hanno forme un po’ più dolci, prima che le Alpi della Gail, che iniziano qui, siano sostituite dalle Dolomiti di Lienz.

Degna di nota è la pista di fondo di Grenzland, che con i suoi 60 km di lunghezza collega tutti e tre i villaggi della valle e, se le condizioni sono buone, continua nella parte carinziana della valle. L’Alta Via Carnica si snoda in più tappe da Sillian, salendo verso l’alto sulla valle su sentieri carichi di storia.

Informazioni di base

Altitudine della località principale: 1.450 m (Obertilliach)
Punto più alto: 2.689 m (Monte Cavallino)
Popolazione residente: 1.873 persone

Località

  • Kartitsch
  • Obertilliach
  • Untertilliach

Gruppi montuosi

  • Karnischer Kamm
  • Lienzer Dolomiten
  • Gailtaler Alpen

Cime importanti

  • Dorfberg (2.115 m)
  • Eggenkofel (2.590 m)
  • Golzentipp (2.317 m)
  • Große Kinigat (2.689 m)
  • Hochspitz (2.581 m)
  • Hollbrucker Spitze (2.580 m)
  • Pfannspitze (2.678 m)
  • Porze (2.589 m)
  • Steinkarspitz (2.524 m)